Gli abitanti di un villaggio al limitare del bosco tornano a raccontarci una storia avvenuta ai tempi di una terribile carestia che costringeva la gente a cibarsi di sassi e la spingeva a compiere azioni abominevoli. La storia di una rivoluzione che parte dal più piccolo di tutti perché i bambini sono capaci di fare quello che i grandi nemmeno sognano più. La storia d’amore di due compagni di scuola che resisterà al tempo e a tutto. Una storia di cameratismo e dispetti tra fratelli, una storia di paura e terrore, una storia in cui dal passato appare un angelo a illuminare la notte. Una storia immaginata con le parole del suo protagonista, un diario che rivela quale grande spazio possa esserci dentro una piccola persona.
Gli attori, attraverso il potere evocativo della parola e un’accurata ricerca sonora e musicale eseguita dal vivo, accompagneranno il pubblico in una narrazione poetica, comica e grottesca. In un’epoca dominata dallo strapotere delle immagini, questo spettacolo mette al centro del discorso la parola. Gli attori guidano i bambini, e gli adulti che li accompagnano, all’interno di un racconto capace di evocare un mondo antico e misterioso a cui ogni persona del pubblico potrà dare volti e paesaggi, lasciando libera la propria immaginazione.

Lo spettacolo, della durata di 50 minuti, è consigliato a partire dai 6 anni, per un pubblico di bambini e adulti, insieme. Nelle rappresentazioni scolastiche è consigliato dalla prima alla quinta classe della Scuola Primaria.

SCARICA SCHEDA ARTISTICA PRESS KIT CONTATTI

Rassegna Stampa

“Veniamo accompagnati nel bosco mentre cala la sera. Ci attendono i Patalò per la piccola piccola fiaba del protagonista più piccolo che ci sia, Pollicino, narrandone gli appunti, giorno dopo giorno, tra scherzi e abbandoni, sassolini e briciole, matrigne e orchi, come ispirato dalla riscrittura di Philippe Lechermeier. Due leggii soltanto, una chitarra, qualche strumento da rumorista, e la parola diventa atmosfera, immersione, rito, tanto che la natura ci mette del suo, liberando dal fitto del bosco un piccolo coro di lucciole che paiono quasi sgorgare dal racconto e accendersi come piccole custodi di intimità alla maniera di Miyazaki. Una poesia teneramente clandestina.”
Giulio Sonno, Rivista Paper Street, 25 Giugno 2017
leggi l'articolo

Repliche Lavoro

_DEBUTTO 29 Settembre 2012 - complesso di San Domenico, BIM Microfestival di Cultura Infantile, Cesena
- 20 dicembre 2012 Officina delle Arti, Colonie di Ponente, Cesenatico (FC)
Anno 2013 7 settembre 2013 Rocca Malatestiana, Cesena (RN); 7 dicembre 2013 Arabesque Dance Center, Rimini (RN); 8 dicembre 2013 “Rocca Gira e Gioca” Rocca Malatestiana, Cesena (FC)
Anno 2014 5 Settembre 2014 “Teatro a Casa Moroni”, Santarcangelo di Romagna (RN); 21 settembre 2014 doppia replica “Arrivano dal mare! Festival Internazionale dei burattini e delle figure” Gambettola (FC)
Anno 2015 23 aprile 2015 Biblioteca Baldini, Santarcangelo di Romagna (RN); 6 Dicembre 2015 “Mentre Vivevo. Esperienze del presente”, centro sociale di Poggio Torriana (RN); 13 Dicembre 2015 “Per un Teatro di Relazione” Casa del Teatro, Faenza (RA)
Anno 2016 5 MARZO 2016 “Provini 2016” Teatro Turroni, Sogliano al Rubicone (FC); 9/10 Marzo 2016 Teatro Comunale di Cesenatico; 17/18 Maggio 2016 (versione speciale) con la partecipazione del gruppo di propedeutica musicale del Liceo Musicale Lettimi, Teatro degli Atti, Rimini (RN); 22 Ottobre 2016 Giornata Mondiale del Teatro, Teatro degli Atti, Rimini (RN)
Anno 2017 18 giugno 2017 “Fuor di Teatro “ Monte San Vito (AN); 5 Agosto 2017 “Parco dello Stupore” progetto di Teatro Rebis per il Festival delle tradizioni - Mogliano (MC); 24-26 Agosto 2017 laboratorio Diario Segreto per “CRIANZA - Dialogo d'esperienza tra artisti e bambini” - Drama Teatro, Modena (MO); 27 Agosto 2017 “Crianza”, Drama Teatro, Modena (MO); 30 Agosto 2017 Pineta sul Mare, Cesenatico (FC); 24 Settembre 2017 “Artistincasa Kids”, Centro storico Repubblica di San Marino (RSM); 3 Dicembre 2017 “Nuovi percorsi” Casa del Teatro e della Danza, Viserba di Rimini (RN)
Anno 2018 18 gennaio 2018 Auditorium Spazio Binario, Zola Predosa, (BO); 11 Marzo 2018 “Diventare adulti è un gioco da ragazzi”, Teatro Sociale di Novafeltria (RN); 7 dicembre 2018 “Notte Bianca di Recanati”, Recanati (MC)
Anno 2019 6 gennaio 2019 Auditorium Banca Intesa, Forlì (FC); 7 febbraio 2019 Teatro Comunale di Cesenatico (FC); 5 marzo 2019 Scuola Primaria “Maria Pascucci”, Santarcangelo di Romagna (RN)
Anno 2020 16 agosto 2020 Campo Al Fico, Piombino fraz. Vignale-Riotorto (LI)
Anno 2021 4 febbraio 2021 (streaming) “ Sassolini" a cura di SassiScritti, Gaggio Montano (BO); 4 marzo 2021 (streaming) “ Sassolini" a cura di SassiScritti, Gaggio Montano (BO); 17 maggio 2021 (doppia replica) nei cortili delle scuole primarie progetto di Cantharide, Zola Predosa (BO); 18 maggio 2021 nei cortili delle scuole primarie progetto di Cantharide, Zola Predosa (BO); 26 giugno 2021 “Cortili aperti”, Palazzo Roverella, Cesena (FC); 27 luglio 2021 “Sassolini Summer School” a cura di SassiScritti, Gaggio Montano (BO); 28 luglio 2021 “Teatro nel Chiostro”, Biblioteca Gambalunga, Rimini; 17 agosto 2021 “Sferisterio per i Bimbi” Sferisterio, Santarcangelo di Romagna (RN); 19 settembre 2021 rassegna “Casa di Gesso” Villa Silvia Carducci, Cesena (FC)
Anno 2022 3 marzo 2022 (streaming) “ Sassolini" a cura di SassiScritti, Gaggio Montano (BO)

Spettacoli
in repertorio